Le 5 regole d'oro del turista da spiaggia

La vacanza è per tutti un momento di svago e di relax: che sia un weekend, una settimana o un mese è il periodo in cui staccare la spina ed evadere dalla solita routine, dando qualche strappo alle regolari attività quotidiane.
Strappo alla regola dunque, ma non per tutto! Infatti anche in vacanza ci sono alcuni piccoli accorgimenti da prendere in considerazione, per rispettare gli altri ed evitare spiacevoli discussioni sotto il caldo sole estivo...

 

  1. Non abbandonare rifiuti sulla spiaggia

    Passando giornate di relax nei bianchi arenili di Baja Sardinia e della Sardegna, il pranzo al sacco è una prerogativa inderogabile per chi vuole godersi il mare in tutte le ore del giorno. Bisogna però sempre ricordarsi di gettare eventuali cartacce o scarti di cibo negli appositi bidoni per la raccolta dei rifiuti e non abbandonarli sotto la sabbia. 


  2. Getta il mozzicone di sigaretta nei cestini

    Fumare una sigaretta per alcuni è un'attività indispensabile. Ma indispensabile deve essere anche raccogliere il mozzicone!
    Faresti mai fare un castello di sabbia ai tuoi bambini in una sabbia con scarti di cenere, filtri di tabacco e carta in decomposizione? La spiaggia non è un posacenere, per questo motivo spegni il mozzicone e raccoglilo in una bustina. Getta poi la busta negli appositi contenitori della raccolta di rifiuti.


  3. Parcheggia negli spazi consentiti

    Quando ti rechi in spiaggia e non trovi parcheggio ( o spesso non vuoi trovarlo ;-) ), non lasciare l'auto dove capita.
    Prima di parcheggiare fuori dagli spazi limite, assicurati di non ingombrare la carreggiata o ostruire passaggi e soprattutto di non posteggiare sopra sterpaglie secche: quest'ultimo accorgimento è importante al fine di evitare principi di incendi dovuti al calore del motore che potrebbe incendiare l'erba secca.


  4. Giochi da spiaggia, ma rispettando gli altri

    Racchettoni, biglie e palloni: tutti giochi da fare sul bagnasciuga in compagnia. Ma con qualche accorgimento: non giocare quando c'è troppa gente vicino a te, potresti urtare - fisicamente ma anche psicologicamente - altre persone presenti lì per godersi un po' di relax. Inoltre è buona norma giocare per divertirsi, senza essere aggressivi... La parola d'ordine deve sempre essere divertimento !


  5. Non occupare lo spazio in spiaggia

    Poter scegliere l'angolo di spiaggia più riparato o più caratteristico è una scelta riservata solo ai più mattutini, che si recano in spiaggia già dal mattino.
    C'è anche chi però pensa di piazzare il proprio ombrellone e relative sdraio già dalla sera prima, convinto di riservarsi il suo angolo di spiaggia personale per il giorno dopo. Questa pratica, oltre che esprimere mancanza di rispetto verso gli altri, è severamente vietata in quanto la spiaggia è terreno di tutti e nessuno può appropriarsene (salvo concessioni regolarmente rilasciate dalle autorità competenti, in alcune zone). Chi venisse scoperto nell'uso di questa pratica rischia il sequestro dei beni e il pagamento di 215€ per ogni bene lasciato sull'arenile.
    Leggi l'articolo su "Guerra a ombrellone selvaggio" - lanuovasardegna.it 

 

Il segreto per rispettare queste semplici cinque regole da noi redatte può essere comunque riassunto in una sola parola, che spesso viene oscurata: buonsenso.
Utilizzandolo più di frequente infatti la vostra vacanza - e quella degli altri - potrà essere l'inizio di un ricco album di ricordi e splendide foto nei paesaggi di Baja Sardinia e nel territorio del Comune di Arzachena :) 

 

 

 

Tags: regole in vacanza

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze di navigazione sul web.
Cliccando su "Accetto - Chiudi" acconsenti alle applicazioni presenti nel sito di utilizzare i cookie.